StevenCafè.Blog

Cervo Zoppo (Capo Sioux) Un uomo sacro

Scroll down to content
Un 457951_10152193652421664_196961950_o, ama il silenzio, ci si avvolge come in una coperta: un silenzio che parla, con una voce forte come il tuono, che gli insegna tante cose. Uno sciamano desidera essere in un luogo dove si senta solo il ronzio degli insetti. Se ne sta seduto, con il volto rivolto ad Ovest, e chiede aiuto. Parla con le piante, ed esse rispondono. Ascolta con attenzione le voci degli animali. Diventa uno di loro. Da ogni creatura affluisce qualcosa dentro di lui. Anche da lui emana qualcosa: come e che cosa, io non lo so, ma è così. Io l’ho vissuto. Uno sciamano deve appartenere alla terra. Deve leggere la natura come un uomo bianco sa leggere un libro.
non sono ubriaco ne un santo, un uomo di medicina non deve esser un santo. Deve cadere come un pidocchio e volare come un aquila. Deve essere Dio e Diavolo allo stesso tempo. Essere un uomo di medicina è come stare nella tempesta e non cercar rifugio. Significa sperimentare la vita in tutte le sue espressioni. Significa essere un matto ogni tanto, anche questo è sacro. Cervo Zoppo (Capo Sioux)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: